Agire

Agire Condominium

AGIRE CONDOMINIUM è la società interamente detenuta da AGIRE specializzata nella gestione degli immobili costituiti in condominio e supercondominio fin dalle prime fasi di analisi preventive alla costituzione di nuove realtà condominiali. Le attività di gestione vengono normalmente divise per «fasi» e, più precisamente:

Fase 1 – Struttura Gestionale
Per immobili di nuova costruzione si parte dalla definizione del modello gestionale ottimale che prevede una serie di attività propedeutiche alla gestione a regime e che devono tenere necessariamente conto di alcuni concetti e principi essenziali sull’immagine della futura gestione operando scelte strategiche sugli strumenti che si andranno a proporre. La preventiva definizione di regolamenti assembleari o contrattuali lasceranno una impronta nel tempo che ricondurrà sempre al promotore eventuali critiche negative o positive sull’impostazione dell’assetto gestionale. Per questo le fasi preliminari sono estremamente delicate e devono essere svolte da professionisti storicamente competenti e dal know-how riconosciuto.

L’analisi preliminare dovrà valutare e prevedere:

  1. individuazione di dettaglio di ambiti ed elementi (impianti/aree/locali) che diventeranno beni comuni e restituzione grafico-planimetrica degli stessi;
  2. individuazione e disciplina di eventuali servitù;
  3. bozza di Regolamento Condominiale, in linea con il modello gestionale definito e con la normativa vigente;
  4. definizione dei servizi minimi da prevedere con riferimento ai beni comuni individuati.

Fase 2 – Regolamenti e costituzione

Finalizzazione del Regolamento

• Redazione finale del Regolamento comprensivo di tutti gli allegati tecnici;
• Studio e redazione di tabelle millesimali di proprietà e di gestione;
• Assistenza tecnico-amministrativa in fase di costituzione del Condominio e conseguente adozione del nuovo Regolamento.

Studio del Budget ai fini della gestione condominiale

• Individuazione/definizione dei servizi e delle manutenzioni da attivare preventivamente e/o contestualmente alla costituzione del Condominio;
• Definizione del budget sulla base dei servizi di manutenzione individuati.

Amministrazione del Condominio

 • Assunzione del ruolo di Amministratore di Condominio, a valle della costituzione dello stesso in occasione della  vendita della prima unità immobiliare, secondo  quanto previsto dalla normativa di riferimento.

A conclusione delle attività precedenti, la successiva Fase 3 corrisponde all’avvio dell’amministrazione ordinaria dell’immobile.

Fase 3 – Attività di gestione

• amministrazione ordinaria del Condominio: pagamento dei premi assicurativi, pagamenti dei rimborsi spese su apposito conto corrente intestato al Condominio, convocazione Assemblee ordinarie;
• redazione del preventivo annuale delle spese di gestione, nonché del consuntivo di fine gestione;
• ripartizione fra i proprietari, pro millesimi, delle spese di gestione dei servizi a loro carico;
• gestione contabilità ordinaria con riconciliazione del conto corrente e riepilogo generale dello stato patrimoniale e conto economico per ogni fine esercizio;
• comunicazione annuale all’anagrafe tributaria dell’ammontare dei beni e servizi acquistati dal Condominio e dei dati identificativi dei relativi fornitori;
• stipula di idonei contratti per la manutenzione edile-impiantistica, per la pulizia delle parti comuni, per il servizio di custodia e di sorveglianza;
• appalto e controllo dei lavori di ordinaria manutenzione, approvati dall’Assemblea dei Condomini;
• gestione dei sinistri verso la Società di Assicurazione per eventuali danni;
• gestione del corretto smaltimento dei rifiuti;
• verifica della salvaguardia dei diritti di ciascun Condomino e gestione di eventuali problematiche;
• controllo dei consumi energetici e di acqua al fine di ottimizzarne l’uso anche con modificazione dei contratti e utenze in essere, in riferimento a più puntuali esigenze;
• coordinamento della sicurezza dell’edificio durante la fase di apertura e permanenza cantieri all’interno del complesso;
• verifica degli aspetti di Prevenzione Incendi;
• sopralluoghi nelle aree condominiali con i tecnici di riferimento.